Back News Notizie dal mondo

Notizie dal mondo

Stati Uniti: esportazioni di carni suine da record a marzo 2017

A marzo le esportazioni statunitensi di carni suine hanno raggiunto il livello record di 228 mila tonnellate, in crescita del 16% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Ottima anche la variazione tendenziale del dato cumulato relativo al primo trimestre dell'anno (+17% in volume), che è risultato pari a 628 mila tonnellate. Causa principale di tale incremento sono stati i maggiori quantitativi inviati verso Messico, Corea del sud e Colombia. (i.c.)

Importazioni giapponesi di carni suine ancora in aumento

Nel primo trimestre dell'anno, le importazioni giapponesi di carni suine hanno raggiunto un volume di quasi 226 mila tonnellate, registrando un aumento del +8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Si conferma così il trend positivo osservato nel 2016, con l'Unione Europea che continua a rappresentare il principale fornitore di carni suine del mercato nipponico grazie ad un quantitativo di 78 mila tonnellate. (i.c.)

Danimarca: nuove opportunità per il settore suinicolo dopo accordo con la Cina

La Danimarca ha avviato una serie di bonus a favore degli allevatori di suini per fornire risorse a chi volesse effettuare investimenti nella propria azienda per aumentare la produzione. L'obiettivo del paese è infatti quello di incrementare l'offerta di carni suine da esportare verso la Cina, a seguito del recente accordo commerciale raggiunto con Pechino che ha ufficialmente autorizzato la vendita dei prodotti danesi cotti a base di carne di maiale (es. salsicce e prosciutti). (i.c.)

Esportazioni UE di carni suine ancora in crescita a febbraio 2017

A febbraio le esportazioni europee di carni suine fresche e congelate hanno raggiunto le 176 mila tonnellate, registrando così una crescita tendenziale del 5%. Tra le principali destinazioni si segnala il netto aumento delle vendite in volume verso due importanti partner commerciali: Corea del sud (+31%) e Hong Kong (+18%); in calo l'export verso Cina e Giappone (-3% per entrambi). (i.c.)

Brasile: scandalo tangenti nel settore delle carni

Indagini in Brasile hanno portato alla luce un sistema di tangenti all'interno del settore delle carni che ha coinvolto anche due delle maggiori imprese produttrici di carni suine del paese e del mondo: la JBS e la BRF. In base a quanto riportato dalle autorità, una sessantina di persone sarebbero coinvolte nella certificazione di grosse partite di carne in cambio di tangenti: i prodotti, destinati sia al mercato interno che all'esportazione, sarebbero infatti stati classificati come sicuri senza l'effettuazione dei necessari controlli. (i.c.)