Back News Notizie dal mondo

Notizie dal mondo

Danimarca: export di carni suine in lieve calo nel I quadrimestre 2016

Nel primo quadrimestre dell'anno le esportazioni di carni suine fresche e congelate della Danimarca hanno registrato un lieve calo rispetto allo stesso periodo del 2015, pari al -6% in volume. Complessivamente l'export danese ha raggiunto un livello di 273 mila tonnellate e l'Unione Europea si conferma il mercato di destinazione principale (215 mila tonnellate). Si riducono gli invii verso tutti i maggiori paesi partner (Germania, Polonia, Italia), mentre un incremento è stato registrato solo per le vendite verso il Regno Unito (+1%). (i.c.)

La salsiccia polacca “Krupnioki Śląskie” ottiene l’IGP

La salsiccia polacca "Krupnioki Śląskie" ha ottenuto il riconoscimento come Indicazione Geografica Protetta (IGP) da parte dell'Unione Europea. Si tratta di un prodotto tradizionale a base di carne suina, speziato e insaccato in budello naturale. La salsiccia presenta un gusto caratteristico, determinato dalla presenza anche di farina di orzo o di grano saraceno, di grasso e di cotenne affumicate. Essa viene inoltre realizzata nelle regioni amministrative della Slesia e di Opole. (i.c.)

Continua la forte domanda di carni suine della Cina

Nel periodo gennaio-aprile le importazioni cinesi di carni suine (fresche, congelate e lavorate) hanno superato le 400 mila tonnellate, un volume quasi raddoppiato rispetto al primo quadrimestre 2015. Secondo le previsioni del Dipartimento di agricoltura degli Stati Uniti (USDA) questo trend dovrebbe continuare per tutto il 2016, vista l'impossibilità per i produttori cinesi di carni suine di rispondere alla maggiore domanda interna in tempi brevi. (i.c.)

Quotazioni delle carni suine in aumento in tutta l’Unione Europea

Dopo un lungo trend negativo, le quotazioni delle carni suine sono finalmente tornate ad aumentare in tutta l'Unione Europea. Nella settimana del 6 giugno il prezzo medio UE per la carcassa di tipo E ha raggiunto i 148,58 euro/100 kg in peso morto, per un incremento di circa il 3% rispetto allo stesso periodo del 2015. La crescita delle quotazioni ha caratterizzato tutti i principali paesi produttori UE (Germania, Spagna, Danimarca) ed è stata determinata da una riduzione del patrimonio suinicolo europeo, da un aumento dei consumi comunitari di carni suine e dai maggiori invii verso il mercato asiatico realizzati nei primi mesi dell'anno. (i.c.)

UE: via libera alla nuova acquisizione della Danish Crown

Le autorità garanti della concorrenza del mercato dell'Unione Europea hanno dato la loro approvazione all'ultima acquisizione annunciata da parte della Danish Crown. L'impresa danese, una delle principali produttrici di carni suine d'Europa, entrerà in pieno possesso delle quote di proprietà della SPF-Denmark, azienda anch'essa danese che si occupa della commercializzazione e del trasporto di suini. (i.c.)