Back News Notizie dal mondo

Notizie dal mondo

La Spagna continua ad accrescere il proprio export di carni suine

La Spagna continua a confermare la forte crescita del suo export di carni suine fresche e congelate. Nel primo trimestre dell'anno, infatti, il paese iberico ha venduto all'estero un volume complessivo di 355 mila tonnellate, registrando un incremento del +16% rispetto al periodo gennaio-marzo 2015. Oltre ai maggiori invii verso la Cina, la Spagna ha accresciuto le proprie esportazioni anche verso l'Italia (+5%) e il Regno Unito (+16%). (i.c.)

Germania: calo dell’export di carni suine nel I trimestre 2016

Nel primo trimestre 2016, la Germania ha complessivamente esportato quasi 420 mila tonnellate di carni suine fresche e congelate, dato in calo del -6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Nonostante il netto incremento degli invii verso la Cina, il paese ha quindi registrato un decremento, determinato dalle minori vendite verso gli altri paesi UE. (i.c.)

Export UE di carni suine in netto aumento nel I trimestre 2016

Nel primo trimestre dell'anno le esportazioni europee di carni suine hanno registrato un aumento di oltre il 25% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L'incremento è stato dovuto soprattutto grazie ai maggiori invii verso il mercato asiatico, con l'export verso la Cina più che raddoppiato rispetto al periodo gennaio-marzo 2015. La crescita delle esportazioni ha permesso una ripresa anche del mercato europeo di carni suine, controbilanciando la stagnazione dei consumi interni e sostenendo una ripresa delle quotazioni in tutta l'area comunitaria. (i.c.)

Canada: buoni risultati per le esportazioni di carni suine nel I trimestre 2016

Le esportazioni canadesi di carni suine hanno registrato un incremento tendenziale in volume pari al +12% nel primo trimestre dell'anno, per un quantitativo complessivo di 241 mila tonnellate. Il rialzo dell'export è stato determinato soprattutto dalle maggiori vendite verso la Cina (53 mila tonnellate), sestuplicate rispetto a quelle dello stesso periodo del 2015, le quali hanno reso il paese asiatico la seconda destinazione delle esportazioni canadesi di carni suine. (i.c.)

Francia: lieve aumento dell’export di carni suine nel I trimestre 2016

Nel primo trimestre dell'anno la Francia ha esportato un totale di 115 mila tonnellate di carni suine, facendo registrare un lieve aumento rispetto allo stesso periodo del 2015 (+5%). La crescita si è avuta soprattutto grazie ai maggiori invii verso la Cina (+291% e per un totale di circa 22 mila tonnellate), anche se la destinazione principale della carne suina francese resta il mercato comunitario (115 mila tonnellate). (i.c.)